12 MAGGIO – 30 DICEMBRE “MASSIMILIANO E MANET. UN INCONTRO MULTIMEDIALE” A MIRAMARE

Il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare annunciano il nuovo, sorprendente itinerario prodotto da Civita Tre Venezie e Villaggio Globale International che aprirà al pubblico il prossimo 12 maggio e sarà curato da Andreina Contessa, Rossella Fabiani e Silvia Pinna. Il titolo è MASSIMILIANO e MANET. Un incontro multimediale: un percorso immersivo e “multimediale” nel senso più ampio del termine, allestito negli spazi delle Ex Scuderie del Castello di Miramare, che dà vita all’incontro impossibile tra l’imperatore del Messico, fucilato il 19 giugno 1867, e Édouard Manet, il grande pittore francese che, indignato dalla vicenda, denunciò con la sua pittura le responsabilità di Napoleone III. L’esposizione trasporterà i visitatori all’interno di questa storia, dentro i luoghi che l’hanno scandita, da Miramare al Messico a Parigi, grazie a una dimensione immersiva di suoni, proiezioni e ambienti ricreati.
Ad accompagnarci in questo flashback virtuale sarà la narrazione teatrale ideata dallo sceneggiatore Alessandro Sisti e recitata da Lorenzo Acquaviva, che nei panni di Massimiliano farà rivivere le emozioni e le contraddizioni di questa trama, raccontando in prima persona le preoccupazioni dell’imperatore, il suo amore per Carlotta e per Trieste, il suo impegno per il Messico e i suoi tentativi di un governo illuminato. Dopo l’esperienza virtuale, ideata e realizzata da Senso Immersive (studio creativo, spin-off di DrawLight), sarà valorizzato anche il contesto di Miramare, con testimonianze quali lettere, libri, documenti e dipinti.
A chiudere il percorso, i video di due giovani artisti Calixto Ramírez e Enrique Méndez de Hoyos, che si confrontano con una vicenda cruciale della storia del loro Paese e offrono una prospettiva diversa della vicenda, intrecciando ancora una volta in un’unica trama presente e passato, storia e arte. (Comunicato Stampa) Info: www.castello-miramare.it

Commenti

Post popolari in questo blog

TENORE O MUSICOLOGO? GIANLUCA BOCCHINO OGNI RICERCA (DI DOTTORATO) UN'AVVENTURA

Sei cantanti lirici scelti per l’opera “L’importanza di esser Franco” a Trapani

Donato Renzetti inaugura la Stagione Sinfonica della Fenice con un programma musicale in omaggio a Porto Marghera