UN COMPLEANNO ANOMALO IN ATTESA DEGLI AMICI DEL PARCO. In questi giorni di chiusura del Parco e del Museo, dopo le rigogliose fioriture primaverili, si sono piantate le essenze perenni che abbelliranno il parco nei prossimi mesi. Sul sito, un nuovo video con le fioriture mai viste.

IL PRIMO MAGGIO 1955 FU INAUGURATO IL PARCO DEL CASTELLO DI MIRAMARE
Come tutti i compleanni di questo periodo, anche quello del Parco di Miramare che veniva inaugurato proprio 75 anni fa, il primo maggio 1955, si svolge con una certa mestizia. Niente pubblico, nessuna comitiva, niente file all’ingresso per godersi qualche ora o tutta la giornata in compagnia dei suoi maestosi alberi e delle fioriture primaverili. Se per magia si potessero aprire i cancelli del Parco, oggi i visitatori potrebbero ammirare il grande lavoro che è stato fatto negli ultimi dieci giorni con squadre di operai e giardinieri al lavoro per piantumare le essenze perenni che sono state fatte arrivare da molto lontano per continuare il recupero filologico delle geometrie volute da Massimiliano d’Asburgo quando ne concepì l’architettura . Un progetto di conservazione dedotto dalla ricca documentazione fotografica del periodo e dagli scritti del fedele giardiniere dell’epoca, Anton Jelinek, con uno sguardo dunque rivolto verso il passato, ma con approccio contemporaneo per arricchire il Parco di elementi che esaltino la sua valenza storica e sociale. Gli spettacolari tappeti di narcisi gialli in questi giorni hanno lasciato spazio alle piante di Cleome, Cosmos, Dalie, Canna indica, Salvie, Zinnie che sono state messe a dimora per garantire fiori estivi dalle tonalità che vanno dal rosa al rosso acceso. Più avanti fioriranno anche le tardive Echinacee e, questa estate, speriamo tutti possano ammirare i flessuosi racemi rosa e bianchi di Gaura che punteggeranno il parterre fino all’autunno quando anche le Salvie diventeranno ancora più di un brillante rosa carminio. Da oggi, sul sito istituzionale del Museo storico e il Parco del Castello di Miramare, è disponibile un inedito video realizzato per testimoniare la bellezza delle fioriture primaverili nei giorni in cui non è stato possibile ammirarle.
Ecco il link: https://www.miramare.beniculturali.it/primavera-2020-una-fioritura-mai-vista/ Settantacinque anni fa l’inaugurazione del Parco del Castello di Miramare si svolse in pompa magna, con massicce presenze istituzionali, in un periodo storico in cui il volto del Paese cambia profondamente e la museografia italiana vive anni d'oro. Il Complesso di Miramare, da sempre legato al destino storico della città, dopo essere stato utilizzato dal Governo militare alleato e snaturato, era appena passato sotto l'egida ministeriale italiana e tutela delle belle arti. Il Soprintendente Benedetto Civiletti aveva avviato le operazioni necessarie per il restauro e riallestimento del complesso di Miramare in chiave museale (il 2 giugno successivo sarà inaugurato il Museo), con riparazioni dei guasti e un impegnativo restauro ed adattamento del Castello a spazio capace di diventare attrazione museale e turistica mantenendo al contempo le caratteristiche della residenza asburgica di Massimiliano e Carlotta. 1°/05 MUSEO STORICO E IL PARCO DEL CASTELLO DI MIRAMARE Viale Miramare, 34151 Trieste tel. +39 040 224143 mu-mira@beniculturali.it SOSPENSIONE TEMPORANEA DEL SERVIZIO AL PUBBLICO In osservanza al DPCM dell’8 marzo 2020 e alle relative misure di informazione e prevenzione per il contenimento dell’emergenza sanitaria in corso, si comunica che il servizio al pubblico del Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare è sospeso fino a data da determinarsi. Ci scusiamo per il disagio e siamo a disposizione per eventuali informazioni e chiarimenti. La Direzione 1°/05 (NEWSLETTER) bellaunavitaallopera.blogspot.com

Commenti

Post popolari in questo blog

ANDREA ZAUPA: UNA CARRIERA TRA CANTO, MEDITAZIONE E FOTOGRAFIA. INTERVISTA CON IL BARITONO VICENTINO CHE STA PER DEBUTTARE NEL PERSONAGGIO DI SCARPIA

STEFANIA BONFADELLI UNA REGISTA ALL'OPERA: DOPO IL VERDI COMICO A MARTINA FRANCA L'ARTISTA VERONESE METTE IN SCENA MARIA CALLAS MASTER CLASS

LEYLA MARTINUCCI ALLA CONQUISTA DI FALSTAFF: INTERVISTA CON IL MEZZOSOPRANO DI ORIGINI PUGLIESI IN SCENA A MIAMI NEL BARBIERE DI SIVIGLIA E PROSSIMA A DEBUTTARE IN QUICKLY NELLA REPUBBLICA CECA