Post

PROSSIMAMENTE A ROMA MASTERCLASS DI CANTO LIRICO CON PIERO GIULIACCI E ROBERTO FRONTALI

Immagine
Ariadimusica è una Associazione di promozione sociale che ha dato vita ad una Scuola di Musica unica nel suo genere. La Scuola si avvale infatti, principalmente per la musica classica, di collaborazioni eccezionali grazie alla partecipazione di artisti di fama e di musicisti di grandissima esperienza e di primaria importanza. La Scuola di Musica è nata nel 2015 da un’idea del suo fondatore, il Maestro Gianni Maria Ferrini. Pianista concertista, allievo di Orazio Frugoni e di Aldo Ciccolini, ha dedicato la sua vita allo studio del pianoforte e per oltre 25 anni è stato Maestro collaboratore al Teatro dell’Opera di Roma. Nel 2014 ha deciso di concludere il rapporto di lavoro la sua lunga esperienza con il Teatro lirico capitolino per realizzare a Roma, nel quartiere di Torre Maura, una Scuola di Musica con docenti professionisti e altamente qualificati allo scopo di offrire una preparazione solida e approfondita a chiunque decida di avvicinarsi ad un percorso musicale di livello o anche…

Al Teatro del Maggio Fiorentino l’opera è per tutti: debutta L’elisir d’amore per i bambini, torna La traviata

Immagine
Una nuova produzione dedicata ai più piccoli e un classico intramontabile per tutti i melomani: al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino debutta L’elisir d’amore per i bambini, riduzione del capolavoro di Gaetano Donizetti, e torna La traviata di Giuseppe Verdi, ripresa dell’ultimo allestimento dal repertorio del Teatro. Un doppio appuntamento per la giornata di sabato 22 febbraio (L’elisir alle ore 15.30, La traviata alle 20), nel ricco fine settimana del Maggio che conta anche la prima del nuovo allestimento di Don Pasquale (in programma venerdì 21 febbraio), per un totale di tre prime rappresentazioni e due nuove produzioni da altrettante opere di Gaetano Donizetti. Il teatro e l’opera non hanno età. È con consapevolezza che il Maggio promuove da anni un programma di avvicinamento al mondo della lirica pensato per i giovani e i giovanissimi. Ne fa parte L’elisir d’amore per i bambini, nuova e attesissima riduzione del capolavoro di Gaetano Donizetti in un allestimento del Teatro al…

A Venezia, il 26 febbraio, alle 21, c'è il Concerto per il Mercoledì delle Ceneri nella Chiesa di Santa Maria del Carmelo (Carmini)

Immagine
L’edizione 2020 del Concerto per il Mercoledì delle Ceneri organizzato dalla Fondazione Levi è dedicata alle Messa a 4 cori di Giovanni Legrenzi (1626-1690), il cui manoscritto è conservato nella Biblioteca Vaticana (ex Cappella Giulia), di cui la Scuola di Musica Antica del Conservatorio “Benedetto Marcello”, diretta da Francesco Erle, propone la prima esecuzione moderna. Il concerto è organizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro La Fenice, Chorus-Associazione per le chiese del Patriarcato di Venezia e Conservatorio ”Benedetto Marcello”. La Messa, che prima del 2015 risultava mutila, a fronte di una nuova ricognizione fatta dal prof. Franco Rossi ha rilevato contenere tutte le parti della liturgia. Data la singolarità, l’importanza e le caratteristiche dell’opera la Fondazione Levi e il Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, in collaborazione con Fondazione Teatro La Fenice e Chorus, ne propongono l’esecuzione integrale in prima m…

Lezioni di Storia – Romanzi nel tempo, appuntamento al Teatro Nuovo Giovanni da Udine domenica 23 alle 11

Immagine
Emilio Gentile racconta “Il disfacimento dell’Occidente” a partire da Tropico del Cancro di Henry Miller (nella foto con Anaïs Nin) ne terzultimo appuntamento di Stagione, domenica 23 febbraio 2020 alle ore 11.00 al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, per le fortunatissime Lezioni di Storia – Romanzi nel Tempo realizzate in collaborazione da Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine ed Editori Laterza. Sul palco salirà questa volta Emilio Gentile, professore emerito dell’Università di Roma e studioso di Storia contemporanea, che per il suo intervento partirà da un caso letterario mondiale del Novecento, Tropico del Cancro di Henry Miller. “Ci saranno ancora calamità, ancora morte, disperazione. Non c’è il minimo indizio di cambiamento. Il cancro del tempo ci divora. I nostri eroi si sono uccisi o si uccidono… Non ho soldi, né risorse, né speranze. Sono l’uomo più felice del mondo”. Inizia così il romanzo scritto da Miller e pubblicato in Francia nel 1934. Giudicato un’oscena pornografia…

ORCHESTRA RAI: GIORDANO FERRANTI CHIUDE IL CICLO “CLASSICA PER TUTTI – CASA BEETHOVEN” CON LA SETTIMA E LA NONA SINFONIA

Immagine
Si chiude il ciclo di concerti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai dal titolo “Classica per tutti – Casa Beethoven”, realizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus e rivolto ai giovani e alle famiglie che intendano avvicinarsi alle Sinfonie e alla vita di Ludwig van Beethoven, di cui ricorre quest’anno il 250° anniversario della nascita. L’ultimo appuntamento, con alcuni estratti della Settima e della Nona Sinfonia, è in programma sabato 22 febbraio alle 16 all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino. Sul podio dell’Orchestra Rai è chiamato per la prima volta Giordano Ferranti, Direttore musicale e fondatore della Prometheus Chamber Orchestra e Maestro collaboratore della JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, formazioni entrambe composte da giovanissimi. Talento precoce, ha debuttato a soli 19 anni alla direzione dell’Orchestra Giovanile Papillon nel Duomo di Salisburgo e vinto il primo premio al Concorso Conducting Master…

TARTINI 250° ANNIVERSARIO: IL CONSERVATORIO DI TRIESTE ACQUISISCE IN ORIGINALE IL "TRATTATO DEGLI ABBELLIMENTI" E APRE LA STANZA DI TARTINI, L'INAUGURAZIONE IL 26 FEBBRAIO ALLE 16.30

Immagine
Nel conto alla rovescia per le celebrazioni dei 250 anni dalla morte di Giuseppe Tartini - mercoledì 26 febbraio 2020 - arriva una notizia importante: il Conservatorio di Trieste ha acquisito il “Trattato degli abbellimenti”, reperito e acquistato nel mercato antiquario. La pubblicazione ha una notevole rilevanza: edito a Parigi postumo un anno dopo la morte di Tartini (1771), era già stato redatto in italiano nei decenni precedenti in forma manoscritta col titolo "Regole per ben suonare il violino". Il Trattato costituisce una fondamentale guida per l'interpretazione della musica tartiniana e della produzione strumentale coeva: si tratta dell'unica copia conservata in Italia della prima edizione, l’opera in sé è rarissima, tanto che nel mondo sono censite solo altre 9 copie. La celebrazione del 250° anniversario dalla scomparsa di Giuseppe Tartini offre un’occasione preziosa per restituire la poliedrica personalità musicale e culturale di un “gigante” dell’Età dei L…

Escono in CD per Movimento Classical "Le prime Sei Sonate della prima opera del Tartini Giuseppe tradotte in Concertoni a quattro parti reali per Accademia da Giulio Meneghini" nella revisione di Massimo Belli

Immagine
In occasione del duecentocinquantesimo anniversario della morte di Giuseppe Tartini che si celebra quest’anno, Movimento Classical ha pubblicato il CD “Le prime Sei Sonate della prima opera del Tartini Giuseppe tradotte in Concertoni a quattro parti reali per Accademia da Giulio Meneghini” registrato dalla Nuova Orchestra Ferruccio Busoni, Massimo Belli direttore, Lucio Degani e Giada Visentin violino, David Briatore viola, Francesco Ferrarini violoncello e Alessandra Sagelli clavicembalo. Giulio Meneghini fu l’allievo prediletto e successore di Tartini alla Cappella Antoniana a Padova ed elaborò per organico orchestrale le sonate a violino e basso op. I di Giuseppe Tartini, pubblicate ad Amsterdam da Michel-Charles Le Cène trent’anni prima, nel 1734, con l’autorizzazione e la collaborazione dell’autore, per poterle suonare insieme al suo Maestro. Il titolo della raccolta di Meneghini, qui incisa in versione integrale per la prima volta, spiega l’intento dell’autore: “Le prime sei son…