Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2018

Philémon et Baucis di Gounod, l'Opéra-comique in tre atti dal 23 al 27 gennaio all'Opéra di Tours -

Immagine
Philémon & Baucis Opéra-comique en trois actes Livret de Jules Barbier et Michel Carré, basé sur la fable éponyme de Jean de la Fontaine, d'après Ovide. Créé le 18 février 1860 au Théâtre-Lyrique à Paris Editions Choudens Nouvelle production Première représentation à l’Opéra de Tours Direction musicale : Benjamin Pionnier Mise en scène & lumières : Julien Ostini Décors & costumes : Bruno de Lavenère Baucis : Norma Nahoun Philémon : Sébastien Droy Jupiter : Alexandre Duhamel Vulcain : Eric Martin-Bonnet Une Bacchante : Marion Grange Choeur de l'Opéra de Tours Orchestre Symphonique Région Centre-Val de Loire/Tours Pour ouvrir l’année Gounod, l’Opéra de Tours re-créé l’Opéra-Comique du maître de l’Opéra français. Les vieillards Philémon et Baucis reçoivent la jeunesse en remerciement de l’hospitalité donnée à Jupiter. Seront-ils plus heureux jeunes et beaux dans leur palais qu’âgés et simples dans leur cabane ? Opéra de Tours - Complicités…

Nei Musei del Sistema ACAMM l'Omaggio a Antonietta Raphaël disegni e opere grafiche 1928-1975

Immagine
Il Sistema dei Musei e dei Beni Culturali ACAMM (Aliano, Castronuovo Sant’Andrea, Moliterno, Montemurro), rende omaggio ad Antonietta Raphaël Mafai in una nuova mostra condivisa che, come le altre sperimentate nel corso del 2017 con Guido Strazza, Mario Cresci, Fausto Melotti, Giulia Napoleone e Kengiro Azuma, ha dato il destro al quadrilatero per mettere in piedi un omaggio tutto lucano all'artista lituana che era stata tra Agri e Sinni nel 1972, dividendo 50 opere, tra disegni, tempere e opere grafiche (datate 1928 – 1975) nei musei MIG, Paul Russotto, MAM e Casa delle Muse di Leonardo Sinisgalli. Un itinerario a tappe, che spinge il visitatore a recarsi nei luoghi di cultura dei quattro paesi per ripercorrere la produzione artistica della Raphaël attraverso i suoi nudi (Aliano), i d’aprés (da Cézanne, Picasso, Cambiaso) e le opere grafiche (Castronuovo Sant'Andrea), i paesaggi (Moliterno), gli autoritratti e i ritratti delle figlie o di Mario Mafai (Montemurro). La mostra,…

Pordenonelegge: Torna il concorso Scrivere di Cinema

Immagine
Torna per la sedicesima edizione l’unico concorso nazionale di critica cinematografica per giovani: Scrivere di Cinema Premio Alberto Farassino, promosso da Cinemazero in collaborazione con Fondazione Pordenonelegge.it, il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e MYmovies.it. Scrivere di Cinema si rivolge a tutti gli aspiranti critici tra i 15 e i 25 anni residenti in Italia, che dal 1° febbraio al 15 giugno potranno iscriversi e iniziare a mandare le loro recensioni sulla pagina di MYmovies dedicata al concorso: scriveredicinema.mymovies.it I partecipanti dovranno recensire un film della presente stagione cinematografica, dividendosi tra le due le sezioni di gara: Young Adult (15-18 anni) e Under 25 (20-25 anni). La giuria del concorso – presieduta da Viola Farassino, affiancata da Enrico Magrelli (critico cinematografico, conduttore di Hollywood Party su Radio3, vicedirettore del Bif‹Si di Bari) e Adriano De Grandis (critico del Gazzettino, fiduciario del Sindacato Na…

Giornata Italiana alla Galleria Nazionale Slovena di Lubiana - DOMENICA 4 FEBBRAIO. Italijanski dan v Narodni galeriji NEDELJA, 4. FEBRUARJA

Immagine
Questa domenica 4 febbraio si festeggerà la Giornata Italiana alla Galleria Nazionale Slovena (Narodna Galerija, Prešernova cesta 24, Lubiana)! Infatti, per celebrare l'Anno Europeo del Patrimonio Culturale, nel 2018 la Narodna Galerija, in collaborazione con la Rappresentanza della Commissione Europea in Slovenia, aprirà gratuitamente le sue porte ogni prima domenica del mese, dedicando una serie di attività a uno specifico Paese. Questo il programma per il 4 febbraio, messo a punto insieme all'Istituto Italiano di Cultura: Ore 11.00. Visita guidata alla collezione permanente in lingua slovena, con presentazione degli artisti e delle opere italiane o legate all'Italia Ore 12.00. Saluto dell'Ambasciatore d'Italia, S.E. Paolo Trichilo. A seguire, buffet SAPORI D'ITALIA Ore 12.30. Visita guidata alla collezione permanente in lingua italiana, con presentazione degli artisti e delle opere italiane o legate all'Italia Ore 16.00. Visita guidata in lingua …

IL PALAZZETTO BRU ZANE NEL PROGRAMMA CULTURALE DEL CARNEVALE DI VENEZIA. Si fa festa con Due operette in un atto di Offenbach e Hervé, una conferenza e visite guidate gratuite. Venezia, Palazzetto Bru Zane, dall’8 al 13 febbraio

Immagine
Anche nel 2018 il Palazzetto Bru Zane rinnova la partecipazione al Carnevale di Venezia, proponendo una serie di appuntamenti all’interno del programma culturale della più importante manifestazione cittadina, che annualmente attira centinaia di migliaia di partecipanti da tutto il mondo. Domenica 11 febbraio alle ore 17 e lunedì 12 febbraio alle ore 20, il salone del Palazzetto Bru Zane ospiterà la nuova produzione di due piccoli gioielli musicali del repertorio francese di metà Ottocento: “2 operette in 1 atto”, cioè Les deux aveugles (1855) “bouffonnerie musicale” in un atto, musica di Jacques Offenbach su un libretto di Jules Moinaux, e Le compositeur toqué (1854) “bouffonnerie musicale” in un atto, testo e musica di Hervé, scritti quindi dai due protagonisti di questo genere musicale che si afferma in Francia dopo il 1848 e che costituisce quasi i due terzi del repertorio lirico francese romantico. Interpreti vocali di entrambi i lavori, i tenori Raphaël Brémard e Flannan Obé, a…

JEPHTA DI HAENDEL DA AMSTERDAM A PARIGI: SUCCESSO TRIONFALE ALL'OPERA GARNIER PER WILLIAM CHRISTIE E IAN BOSTRIDGE NELLO SPETTACOLO DI CLAUS GUTH

Immagine
Iefte talvolta Jefte, o, come nell’oratorio di Georg Friedrich Haendel, Jephta, è un personaggio biblico noto per aver fatto a Dio un voto senza riserve che coinvolse la sua unica figlia. È citato nel libro dei Giudici dell'Antico Testamento. Prima di intraprendere la guerra con i pagani Ammoniti, Iefte promise a Dio : “Se darai nelle mie mani i figli d'Ammon, quando ritornerò vincitore, chiunque per primo uscirà da casa mia per venirmi incontro, sarà del Signore e lo offrirò in olocausto”. (Giudici 11,30-31) Iefte combatté e vinse. Al suo ritorno a Mizpa la prima della sua casa che gli si fece incontro, danzando con un tamburello per festeggiare il padre e la sua vittoria, fu la sua unica figlia; le Sacre Scritture non citano il suo nome. Appena la vide, Iefte si stracciò le vesti e disse: “Figlia mia, tu mi hai rovinato! Anche tu sei con quelli che mi hanno reso infelice! Io ho dato la mia parola al Signore e non posso ritirarmi”. Essa gli disse: “Padre mio, se hai dato par…

L'ORTO DELLA CULTURA NEWS: PRESENTAZIONE "PERLA" DI SALVATORE D'ANTONA - BASILIANO 08.02.2018

Immagine
Siamo lieti di invitarvi alla serata organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Basiliano in collaborazione con la nostra Casa Editrice. PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI SALVATORE D'ANTONA PERLA GIOVEDÌ 8 FEBBRAIO 2018 - ORE 20.30 BASILIANO (UD) - via Roma, 11 Sala conferenze del Centro Civico di Villa Zamparo Il libro verrà presentato dallo storico Valerio Marchi, letture a cura di Luigi Pellizzari Durante la serata verrà trasmesso un video inedito. 𝑃𝑒𝑟𝑙𝑎 𝑠𝑖 𝑟𝑖𝑣𝑒𝑙𝑎 𝑒𝑠𝑠𝑒𝑟𝑒 𝑢𝑛𝑎 𝑑𝑜𝑛𝑛𝑎 𝑑𝑎𝑙𝑙𝑒 𝑞𝑢𝑎𝑙𝑖𝑡à 𝑢𝑚𝑎𝑛𝑒 𝑠𝑡𝑟𝑎𝑜𝑟𝑑𝑖𝑛𝑎𝑟𝑖𝑒 𝑚𝑎 ℎ𝑎 𝑙𝑜 𝑠𝑔𝑢𝑎𝑟𝑑𝑜 𝑣𝑒𝑙𝑎𝑡𝑜 𝑑𝑖 𝑢𝑛𝑎 𝑡𝑟𝑖𝑠𝑡𝑒𝑧𝑧𝑎 𝑎𝑛𝑡𝑖𝑐𝑎 𝑒 𝑛𝑜𝑛 𝑎𝑚𝑎 𝑝𝑎𝑟𝑙𝑎𝑟𝑒 𝑑𝑖 𝑠é. 𝑆𝑎𝑟à 𝑢𝑛𝑜 𝑠𝑐𝑟𝑖𝑔𝑛𝑜 𝑐𝑜𝑙𝑜𝑟𝑎𝑡𝑜 𝑎𝑝𝑝𝑜𝑔𝑔𝑖𝑎𝑡𝑜 𝑠𝑢𝑙 𝑚𝑜𝑏𝑖𝑙𝑒 𝑑’𝑖𝑛𝑔𝑟𝑒𝑠𝑠𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑐𝑎𝑠𝑎 𝑑𝑖 𝑃𝑒𝑟𝑙𝑎 𝑎 𝑔𝑢𝑖𝑑𝑎𝑟𝑒 𝐽𝑖𝑙𝑙 𝑛𝑒𝑙 𝑚𝑜𝑛𝑑𝑜 𝑑𝑖 𝑃𝑒𝑟𝑙𝑎 𝑂𝑣𝑖𝑡𝑧... 𝑃𝑒𝑟𝑙𝑎 è 𝑙𝑎 𝑑𝑒𝑐𝑖𝑚𝑎 𝑑𝑖 𝑢𝑛𝑎 𝑓𝑎𝑚𝑖…

OTELLO INAUGURA LA STAGIONE LIRICA DI FONDAZIONE ARENA AL TEATRO FILARMONICO DI VERONA DAL 4 ALL’11 FEBBRAIO 2018

Immagine
Domenica 4 febbraio 2018 alle ore 15.30 torna sulla scena del Teatro Filarmonico di Verona, dopo quasi 30 anni, Otello di Giuseppe Verdi. Con questo celebre titolo Fondazione Arena inaugura ufficialmente la Stagione Lirica 2018. Al Teatro Filarmonico di Verona, infatti, Otello è stato messo in scena in tempi moderni solamente nel 1990, mentre in Arena conta un totale di 30 rappresentazioni in 5 Festival: 1936, 1948, 1955, 1982 e 1994. Proprio per questo atteso ritorno l’opera verdiana viene proposta in 4 date fino all’11 febbraio nella coproduzione tra l’Arena di Verona e il Teatro La Fenice di Venezia – che ha debuttato con grande successo di pubblico e critica nel novembre 2012 sulle scene veneziane per celebrare il bicentenario della nascita del compositore di Busseto – con la regia di Francesco Micheli ripresa da Giorgia Guerra, le scene di Edoardo Sanchi, i costumi di Silvia Aymonino e il lighting design di Fabio Barettin. Sul podio del Filarmonico alla guida dell’Orchestra del…

COME DIVENTARE AFRICANI IN UNA NOTTE l'8 e il 9/02 al Teatro Miela di Trieste

Immagine
Giovedì 8 febbraio ore 20.30 Teatro Miela COME DIVENTARE AFRICANI IN UNA NOTTE di Mohamed Ba, Stefano Dongetti, Alessandro Mizzi con Mohamed Ba e Alessandro Mizzi regia di Sabrina Morena produzione Bonawentura Un italiano e un senegalese condividono un appartamento quando accade un fatto inaspettato che costringe tutti a cambiare punto di vista. L’istrionico uomo del Senegal, piccolo grande paese dell’Africa Occidentale che abbiamo conosciuto al teatro Miela nelle passate stagioni con gli spettacoli INVISIBILI e IL RISCATTO si troverà ad affrontare i piccoli problemi quotidiani di convivenza in un appartamento con un coinquilino italiano. Usi, costumi, usanze diverse obbligheranno i due uomini a una piacevole convivenza. (Comunicato Stampa) Ingresso € 12,00, ridotto soci Bonawentura e under 26 € 10,00. Prevendita c/o biglietteria del teatro (tel. 0403477672) tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00. www.vivaticket.it Replica venerdì 9 febbraio ore 20.30 Info www.miela.it

Lo sguardo dell'Aquila in collaborazione anche con pordenonelegge

Immagine
Al via l’edizione 2018 del Premio letterario “Lo sguardo dell’Aquila”, il concorso per scrittori di montagna e per giovani autori 12 – 25enni promosso dall’ Unione Territoriale intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane con il Festival dei Giovani delle Dolomiti, in partnership con Fondazione Pordenonelegge.it e Libreria Baobab, con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e il Patrocinio delle Fondazione Dolomiti Unesco. “ Lo spazio è (in)finito ” titola il leitmotiv del Premio 2018, che festeggia la sua 7^ edizione: e i testi (inediti e di max 20mila caratteri) dovranno infatti spaziare intorno al racconto di spazi e orizzonti, restituendo lo sguardo che, immerso nelle atmosfere di montagna, riesce a cogliere prospettive geografiche e simboliche, stati d’animo, emozioni, suggestioni di persone e luoghi così come le emozioni, i sentimenti, le abitudini e tradizioni che affiorano col respiro della montagna. Un’occasione preziosa per accostarsi a latitudini più…

MARIOTTI: TRE OPERE A PARIGI NELLA STAGIONE 2018-2019 Nuove produzioni di Les Huguenots e La traviata, ripresa di Don Pasquale, con i registi Andreas Kriegenburg, Simon Stone e Damiano Michieletto

Immagine
Les Huguenots di Meyerbeer, Don Pasquale di Donizetti, La traviata di Verdi. Sono i tre titoli – due dei quali nuove produzioni – che Michele Mariotti dirigerà durante la prossima stagione 2018/2019 dell'Opéra di Parigi. Stagione con la quale il più importante teatro francese celebra il doppio anniversario della firma dell'autorizzazione a Perrin a costruire un'Accademia di Musica, nel 1669, e dell'apertura dell'Opéra Bastille, nel 1989. Una stagione eccezionale anche per Mariotti, attuale Direttore musicale del Teatro Comunale di Bologna, che tornerà per tre volte a Parigi dopo i successi ottenuti con I puritani nel 2013 e con La traviata nel 2016. Il primo impegno, dal 28 settembre 2018, è con il grand-opéra di Giacomo Meyerbeer Les Huguenots (Gli Ugonotti), che Mariotti ha già diretto alla Deutsche Oper di Berlino nel 2016. Il monumentale lavoro in cinque atti del compositore tedesco, su libretto di Eugène Scribe ed Emile Deschamps, fu rappresentato per la pri…

TOKYO SINFONIA IN FEBBRAIO: NOTIZIE DAL GIAPPONE

Immagine
Soon the snow and ice will be a memory, and we can smell the approach of a new spring. The month of February offers always, too, that first new hint of romance in the air. Inevitably, a young man’s thoughts turn to love. Young women’s too, of course. (And “young” is a relative term.) The nation most often associated with love and romance is, without question, France. Very fortunately, France is of also the nation most often associated with fine dining. We asked the FCCJ’s executive chef to create a menu for the dinner portion of our French Serenade which would titillate the palette and please our audience. The menu is always an important part of the attraction of our dinner-concerts. It brings us many people who have never heard an orchestra in live performance before. To be sure, our unique dinner-concerts have brought the Tokyo Sinfonia many new friends. The menu, in French, is listed below with the musical programme. That’s the way we present it, by the way, alternating the…

L'ORTO DELLA CULTURA NEWS: PRESENTAZIONE "Una strana parola e altri racconti" di Adriano Nascimbeni

Immagine
Vi invitiamo alla presentazione del libro di Adriano Nascimbeni UNA STRANA PAROLA E ALTRE STORIE MARTEDÌ 6 FEBBRAIO 2018 - ORE 18.00 LIBRERIA FRIULI - VIA DEI RIZZANI 1/3 - UDINE affiancano l'autore Gabriella Bucco e Gianni Nistri http://www.ortodellacultura.it/index.php/notizie/286-una-strana-parola-e-altri-racconti-libreria-friuli-06-02-2018 https://www.facebook.com/events/406879553058827/ https://www.facebook.com/notes/lorto-della-cultura/una-strana-parola-e-altri-racconti-di-adriano-nascimbeni/1700467000016765/ Info: L'Orto della Cultura di Rocco Rescigno Via Rovaredo, 3/5 33037 Pasian di Prato-Udine info@ortodellacultura.it www.ortodellacultura.it

Beethoven e Mahler per il concerto inaugurale della Stagione Sinfonica 2018. Sul podio Michele Mariotti, soprano Christiane Karg. Bologna, Teatro Comunale, 1° febbraio ore 20.30

Immagine
S'inaugura, dopo quella lirica, anche la Stagione Sinfonica “ON” 2018 del Teatro Comunale di Bologna, giovedì 1° febbraio alle 20.30 nella Sala Bibiena, con un concerto di particolare intensità che coinvolge l’Orchestra e il Coro della Fondazione guidati dal Direttore musicale Michele Mariotti, impegnati – nella prima parte – in due pagine corali di Beethoven, Elegischer Gesang in Mi maggiore per coro ed archi op. 118 e Meeresstille und glückliche Fahrt, Cantata per coro ed orchestra op. 112, quindi nella Sinfonia n. 4 in Sol maggiore di Gustav Mahler con il soprano Christiane Karg, considerata fra le voci più interessanti e affascinanti della scena attuale. Maestro del coro è Andrea Faidutti. Pagine corali mature di Beethoven, l’Elegischer Gesang (“Canto elegiaco”) op. 118 e Meeresstille und glückliche Fahrt (“Calma di mare e felice viaggio”) op. 112 furono scritte nello stesso anno, il 1814. Intriso di soave malinconia, il Canto elegiaco è un epitaffio musicale: il testo, che i…

ORCHESTRA RAI: ROPHÉ, MULLOVA E BARLEY CHIUDONO RAI NUOVAMUSICA. Venerdì 2 febbraio all'Auditorium Rai di Torino e in diretta su Radio3

Immagine
Ultimo appuntamento con Rai NuovaMusica, la rassegna dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai dedicata al repertorio contemporaneo. Il concerto, in programma venerdì 2 febbraio alle 20.30 all'Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino – con trasmissione in diretta su Radio3 – si apre con la prima esecuzione italiana di At swim – two birds. Concerto per violino, violoncello e orchestra, del compositore francese Pascal Dusapin, considerato fra i più rilevanti di oggi, allievo di Messiaen, Xenakis e Donatoni. Il Concerto è stato eseguito in prima mondiale lo scorso settembre al Royal Concertgebouw di Amsterdam dalla Radio Philharmonic Orchestra e dai solisti ai quali l’opera è dedicata: il violoncellista Matthew Barley e la celebre violinista russa Viktoria Mullova, artista acclamata in tutto il mondo sin da quando vinse nel 1982 la Medaglia d’Oro del Concorso Čajkovskij, cui fece seguito nel 1983 la sua nota e drammatica fuga dall’Unione Sovietica. I due solisti saranno pro…