Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2017

La Ronde di Philippe Boesmans da Schnitzler dal 2 all'11 novembre all'Amphithéâtre Bastille nella stagione dell'Opéra di Parigi 2017

Immagine
L’Académie de l’Opéra national de Paris présente l’opéra La Ronde de Philippe Boesmans du 2 au 11 novembre 2017 à l’Amphithéâtre Bastille. Dirigé par Jean Deroyer, les solistes et musiciens en résidence seront accompagnés de l’Orchestre-Atelier Ostinato. Les académiciens spécialisés dans les métiers d’art (couture, perruque, maquillage) collaborent également à cette production, tout comme Paul Balagué, qui assistera Christiane Lutz à la mise en scène. Vous pouvez télécharger le dossier de presse en cliquant sur ce lien. À venir à l’Académie : 5 octobre 2017 à 20h : Récital Yu Shao à l’Amphithéâtre Bastille 23 novembre 2017 à 20h : Voyage en Italie à l’Amphithéâtre Bastille 21 décembre 2017 à 20h : Aimer, boire et chanter… à l’Amphithéâtre Bastille Info: www.operadeparis.fr/saison-17-18/opera/la-ronde

Riflessione di Giovanni Boer, Parroco di Santa Eufemia e Santa Tecla a Grignano - XXVI Domenica Anno A – Matteo 21,28-32

Immagine
«Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli. Si rivolse al primo e disse: “Figlio, oggi va’ a lavorare nella vigna”. Ed egli rispose: “Non ne ho voglia”. Ma poi si pentì e vi andò. Si rivolse al secondo e disse lo stesso. Ed egli rispose: “Sì, signore”. Ma non vi andò. Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?». Risposero: “Il primo”. E Gesù disse loro: “In verità io vi dico: i pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio. Giovanni infatti venne a voi sulla via della giustizia, e non gli avete creduto; i pubblicani e le prostitute invece gli hanno creduto. Voi, al contrario, avete visto queste cose, ma poi non vi siete nemmeno pentiti così da credergli”. Matteo riporta questa parabola di Gesù collegandola immediatamente a una domanda che gli hanno fatto i capi dei sacerdoti e gli anziani del popolo. La domanda era: “con quale autorità fai queste cose?”. Gesù aveva cacciato i mercanti dal Tempio, allontanando gli animali che lì venivano comprati e venduti, e aveva r…

Don Giovanni a Nancy: un'inaugurazione che rende onore a Mozart e a Da Ponte

Immagine
Celebre nella letteratura europea fin dal sedicesimo secolo, la figura di Don Giovanni rappresenta l’amante insaziabile, cinico, seduttore e spregiatore della morale e della vita. La sua vicenda coincide con quella dell’amore peccaminoso e della punizione divina, e nei testi tradizionali che l’hanno tramandata, pur fra tante varianti, è rappresentata la scomparsa di Don Giovanni inghiottito nell’inferno per opera della statua di pietra del padre di una sua amante che era stato da lui ucciso. L’origine storica e ideale di questo personaggio è incerta, certo è invece il primo testo noto a lei dedicato, il dramma di Tirso da Molina “Burlador de Sevilla” del 1630. Il suo stesso titolo indica nella gioia e nella beffa, prima ancora che nei suoi aspetti malefici, i significati della seduzione di cui il protagonista si vanta. Nel secolo diciottesimo il comportamento sessuale libero di Don Giovanni diviene uno dei modelli principali della tarda cultura libertina. Accanto a questi aspetti di…

Concerto inaugurale della XVII edizione delle Mattinate Musicali Internazionali al Museo Revoltella - Domenica 1 ottobre 2017, ore 11.00

Immagine
Domenica 1 ottobre 2017 alle ore 11.00, ci sarà il concerto inaugurale della XVII edizione delle Mattinate Musicali Internazionali al Museo Revoltella di Trieste che vedrà protagonista la Nuova orchestra da camera Ferruccio Busoni diretta da Massimo Belli. Grazie alla prestigiosa collaborazione tra l’orchestra Ferruccio Busoni e il Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni di Bolzano, tra i più importanti concorsi pianistici del mondo, sarà presentato al pubblico il vincitore della 61° edizione del Concorso, il ventenne pianista croato Ivan Krpan. Prima del concerto ci sarà la cerimonia ufficiale dell’intitolazione dell’Auditorium del Museo Revoltella alla figura del Maestro Marco Sofianopulo di recente scomparso. Il programma comprenderà di Andrea Luchesi la Sinfonia in RE maggiore e Sinfonia in DO maggiore, il Concerto per pianoforte e orchestra numero 27 in SI bemolle maggiore KV 595 di Wolfgang Amadeus Mozart e la Sinfonia n. 49 “La Passione” di Franz Joseph Haydn. …

L'Orto della Cultura News: presentazione IL CANTO DEL VENTO di Anita Salvador - Cividale del Friuli 5 ottobre 2017

Immagine
Siamo lieti di invitarvi alla presentazione del libro di Anita Salvador IL CJANT DAL VINT “Lis stagjons de vite” IL CANTO DEL VENTO "Le stagioni della vita" GIOVEDÌ 5 OTTOBRE 2017 - ore 18.00 allo storico CAFFÈ SAN MARCO Largo Boiani, 7 - CIVIDALE DEL FRIULI (UD) “Sul ruolo della donna friulana nell’immediato Dopoguerra” dialogo tra l’autrice e Maura Pontoni - Presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Udine http://www.ortodellacultura.it/index.php/notizie/253-il-canto-del-vento-le-stagioni-della-vita https://www.facebook.com/events/135732347167153/ http://www.ortodellacultura.it/index.php/catalogo2/biografie-e-autobiografie/il-cjant-del-vint-il-canto-del-vento-detail Vi aspettiamo! L'Orto della Cultura -- Maura Pontoni Responsabile Editoriale L'Orto della Cultura di Rocco Rescigno Via Rovaredo, 3/5 33037 Pasian di Prato-Udine info@ortodellacultura.it www.ortodellacultura.it

CONFERMATO COME DIRETTORE PRINCIPALE DELL'OPERA ORCHESTRE NATIONAL DI MONTPELLIER

Immagine
Didier Deschamps, Président et Valérie Chevalier, Directrice Générale de l’Opéra Orchestre National Montpellier Occitanie sont heureux d’annoncer le renouvellement du contrat de Michael Schønwandt comme chef principal jusqu’en juin 2021. Pour cette saison 2017/2018 à l’Opéra national de Montpellier, Michael Schønwandt dirige en ce moment L’Italienne à Alger de Rossini, puis Peer Gynt de Grieg (12 et 13 janvier 2018), War Requiem de Britten (16 et 17 février 2018) et Nabucco de Verdi (15, 18 et 20 mai 2018). Il retrouvera en concert des solistes prestigieux tels que Nelson Freire, Victoria Mullova, Edgar Moreau ainsi que la supersoliste de l’Orchestre national de Montpellier Dorota Anderszewska. Son actualité musicale des prochaines années est dense tant à Montpellier qu’à l’international où il poursuit également sa carrière. Il est invité ces prochaines années à Vienne, Berlin, Copenhague, Bruxelles, Budapest, Paris, Anvers...

Opéra National di Lione: la rivista tedesca "Operwelt" le assegna il titolo di Opera dell'anno 2017

Immagine
L’Opéra national de Lyon s’est vu attribuer le prix Opernhaus der Jahres (Opéra de l’Année) par le mensuel lyrique allemand de référence "Opernwelt". Ce prix est décerné par un jury international composé de 50 critiques; le palmarès 2017 a été publié ce vendredi 29 septembre. Ce prix récompense "l’excellence artistique constante, la politique d’ouverture et d’accessibilité, ainsi que l’originalité qui font de l’Opéra de Lyon une des scènes lyriques les plus inventives et les plus jeunes d’Europe". Depuis sa création en 1993, c’est la première fois que ce prix est décerné à un Opéra français. Lors des éditions précédentes, il avait été attribué, entre autres, à l’Opéra de Stuttgart (2016), à l’Opéra de Francfort (2015), au Bayerische Staatsoper de Munich (2014) et au Komische Oper de Berlin (2013). L’Opéra national de Lyon est associé au palmarès 2017 d’ "Opernwelt" avec 3 autres prix : Hartmut Haenchen est désigné "Meilleur chef d’orchestre de l…

Léhar e Debussy per la rentrée operistica di settembre dell'Opéra National di Parigi alla Bastille

Immagine
Trentaquattro spettacoli divisi tra lirica e danza di cui diciannove nuove produzioni sono in programma all’Opéra National di Parigi nella stagione appena iniziata. Fra le nuove produzioni spicca la proposta del “Don Carlos” verdiano che sarà presentato, protagonista lo stesso Kaufmann che la stagione passata scelse Parigi per fare il suo rientro in “Lohengrin” alla Bastille dopo una lunga pausa, nella prima versione in cinque atti, senza balletto ma in francese così come l’autore la concepì per la prima assoluta, a Parigi, nel 1867. La regia è affidata al controverso ma talentuoso Krzysztof Warlikowski, accanto a Kaufmann sono in scena Ildar Abdrazakov, Ludovic Tézier, Sonya Yocheva ed Elina Garanca. Nella stagione successiva l’opera tornerà sul palcoscenico della Bastille, ma questa volta nella tradizionale versione italiana in quattro atti. Philippe Jordan, che dirigerà il capolavoro verdiano, ha nel frattempo accettato l’incarico di Direttore musicale a Vienna e, prima del defini…

IL DIAPASON NEWSLETTER 82 / 2017 - GUSTAV LEONHARDT

Immagine
Milano, 28 settembre 2017 oggi abbiamo il piacere di sottoporre alla Sua attenzione un importante cofanetto da 15 CD recentemente edito dalla Decca e dedicato al grande clavicembalista e direttore olandese Gustav Leonhardt (1928-2012). La raccolta prende il nome di “The Legend of Gustav Leonhardt” e comprende numerose registrazioni di questo importantissimo musicista che ha segnato con la sua autorevole presenza artistica la vita musicale degli ultimi decenni. Gustav Leonhardt, che era anche musicologo, organista è stato, nel dopoguerra, uno dei protagonisti della valorizzazione filologica del patrimonio musicale del Sei-Settecento e la sua attività di strumentista ha raggiunto livelli di immensa notorietà presso un folto pubblico di appassionati in ogni parte del mondo. Professore a Vienna, Amsterdam, Harvard, dove teneva ogni anno corsi di perfezionamento, Leonhard ha annoverato fra i suoi allievi alcuni fra i più importanti clavicembalisti e tastieristi del nostro tempo, c…

Stadttheater Klagenfurt presentata al Caffé San Marco di Trieste la stagione 2017/2018

Immagine
Florian Scholz, Sovrintendente dello Stadttheater Klagenfurt ha presentato la stagione 2017/2018 che si è inaugurata il 14 settembre scorso con La Traviata di Verdi. Questo spettacolo diretto dalla giovane Giedrè Šlekytė e con la regia di Richard Brunel prosegue con molte repliche fino al 12 novembre, i protagonisti sono Claudia Boyle, Giordano Lucà, con Domenico Balzani in Germont padre cui darà il cambio nella rappresentazione del 12 ottobre il baritono triestino Paolo Rumetz della Staatsoper di Vienna. Le altre tre nuove produzioni liriche sono: Werther di Massenet, diretto dal giovane Lorenzo Viotti, talentuoso figlio d'arte; Don Giovanni di Mozart per la regia di Florentine Klepper; Lady Macbeth del Distretto di Mzensk di Schostakovich diretta da Kristiina Poska e con la messinscena di Immo Karaman. Il Musical è presente con Il mago di Oz nella nuova produzione di Aron Stiehl. Per la danza, Il lago dei cigni, uno dei balletti più amati grazie alla musica meravigliosa di C…

Newsletter Ottobre alla Scala

Immagine
Avanza l’autunno e la Scala si ammanta delle atmosfere romantiche e sovrannaturali di Der Freischütz (Il franco cacciatore) di Carl Maria von Weber. Il maestro Myung-Whun Chung si prepara a dar vita a questa partitura straordinaria che racconta il patto demoniaco del cacciatore Max e le preghiere dell’ingenua Agathe. Un capolavoro che torna alla Scala dopo venti anni di attesa in una nuova produzione firmata da Matthias Hartmann, già direttore del Burgtheater di Vienna. Ancora pochissimi posti disponibili per gli altri tre titoli del mese. Il 4 ottobre l’ultima data (ScalAperta al 50%) di Tamerlano di Händel, fino al 18 ancora tre recite dell’elegante “dramma in danza” Onegin di John Cranko e dal 24 il ritorno di uno dei titoli più amati e legati alla storia della Scala, Nabucco di Giuseppe Verdi, diretto da Nello Santi nell’allestimento di Daniele Abbado. Sul fronte concertistico il 1 ottobre è già una data da segnare: Daniela Barcellona, una delle più importanti voci di mezzosopr…

IL MAGO DI OZ di Pierangelo Valtinoni - Prima Nazionale a Bassano: l'opera si fa anche per i bambini

Immagine
Opera in due atti su libretto di Paolo Madron Liberamente tratto da “Il Mago di Oz” di Lyman Frank Baum Personaggi e Interpreti Dorothy Selena Colombera/Silvia Celadin Lo Spaventapasseri Riccardo Gatto L’Uomo di Latta Maurizio Leoni Il Leone Alessandro Colombo La malvagia Strega dell’ovest Chiara Brunello Il Mago di Oz Pino Costalunga La Strega buona del Nord/La Strega buona del Sud/La regina dei topi Anna Bordignon Maestro concertatore e direttore Carlos Spierer Regia Luca Valentino Scene, costumi e luci, direzione animazione pupazzi Claudio CinelliOTO/ORCHESTRA DEL TEATRO OLIMPICO DI VICENZA CORO “GIOVENTU’ IN CANTATA -MAROSTICA” CORO GIOVANI VOCI BASSANO Maestro dei cori Cinzia Zanon Produzione Città di Bassano Opera Festival La prima opera programmata per la stagione autunnale si rivolge soprattutto al pubblico delle scuole e delle famiglie. I veri protagonisti dunque sono proprio i giovanissimi, coinvolti come spettatori ma anche nelle varie fasi della produzione. Si tratta della…