Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2018

DEBUSSY 2018 il 13/05 al Teatro Miela di Trieste

Immagine
Domenica 13 maggio 2018 ore 21.00 Teatro Miela Per il compleanno di Erik Satie SATIEROSE DEBUSSY 2018 L'invitation au voyage Laura Antonaz - soprano Renato Cecchetto - voce recitante Jasna Corrado Merlak - arpa Elia Macrì - pianoforte In occasione del centenario della morte di Claude Debussy un programma per soprano, arpa, pianoforte e voce recitante, in cui accanto a brani vocali e strumentali di Claude Debussy si affiancano compositori coevi, partecipi del fermento creativo del periodo, mettendo in relazione le loro scelte poetiche: impossibile eludere Baudelaire e inevitabile attraversare Verlaine. Non solo l'opera in versi ma anche alcuni estratti dalle prose e dalle lettere, in italiano e in francese. Musiche di Debussy, Fauré, Duparc, Ravel, Satie. Claude-Achille Debussy (Saint-Germain-en-Laye, 22 agosto 1862 – Parigi, 25 marzo 1918) pianista e compositore francese, considerato e celebrato in patria e nel mondo come uno dei più importanti compositori francesi, nonch…

FIERA DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE IN FRIULI VENEZIA GIULIA: IL 12 A TRIESTE IN PIAZZA CAVANA

Immagine
Mostra mercato con la partecipazione delle Botteghe del Mondo e realtà di economia solidale da tutta la regione FVG con laboratori, degustazioni, musica e animazione. Cosa c’è da fare? Lo scopo di questa attività è dare una mano all’associazione Mosaico e alla Bottega del Mondo di Trieste ad organizzare la fiera del commercio equo e solidale. Chi cerchiamo? Cittadini altruisti da affiancare ai volontari per l’organizzazione dell’evento. Dove e quando? L’attività si svolgerà in piazza Cavana a Trieste sabato 12 maggio. Chi l’organizza? Questa iniziativa è organizzata dal coordinamento regionale per il commercio equo e solidale FVG. Come posso partecipare? Per partecipare basta iscriversi al progetto. Perché è importante? Il commercio equo e solidale cerca di garantire il rispetto per chi produce ciò che compriamo e per il territorio su cui viene prodotto. Fare la nostra parte per sostenere questo ideale è un gesto nobile che non costa niente. OBIETTIVI DI SVIL…

Teatro Verdi di Pordenone - ALESSANDRO TAVERNA E IL BENEWITZ PER DUE CAPOLAVORI DI BRAHMS E ŠOSTAKOVIČ

Immagine
Ancora un appuntamento con la grande musica al Teatro Verdi di Pordenone: venerdì 4 maggio, alle 20.45, in programma due sublimi capolavori di Brahms e Šostakovič, rispettivamente: il Quintetto per pianoforte e archi op.34 e il Quintetto op.57. Una grande musica che la capacità di tecnica e interpretativa di Alessandro Taverna, al pianoforte, e gli archi del Quartetto Bennewitz, artisti che si esprimono ai massimi livelli europei, che sapranno proporre con passione e alto tasso di coinvolgimento per il pubblico. Il veneziano Taverna ormai non ha bisogno di presentazioni la sua carriera internazionale è in continua crescita: dalla Scala, alla Wigmore Hall di Londra, dal San Carlo al Musikverein di Vienna, da Mito all’Auditorium Parco della Musica, con collaborazioni musicali di ampio respiro da Riccardo Chaully a Fabio Luisi a Lorin Maazel da Daniel Haridng e con le prestigiose orchestre. Il suo tocco al pianoforte “è pervaso di solenne bellezza” così lo osannano i media europei fi…

L'ORTO DELLA CULTURA NEWS: PRESENTAZIONE "TERESA E BLANCA" il romanzo di Loretta Fusco - Libreria Tarantola di Udine l'8.05

Immagine
Siamo lieti di invitarvi alla presentazione del nuovo libro di Loretta Fusco autrice conosciuta per le bellissime poesie pubblicate ed ora al suo primo romanzo con la nostra Casa editrice: Teresa e Blanca MARTEDÌ 8 MAGGIO 2018 - ORE 18.00 LIBRERIA TARANTOLA - Via Vittorio Veneto 20 - UDINE Indroduzione: Maura Pontoni Presentazione: Prof. Raffaele Piccolini Lettura di alcuni brani del romanzo: Prof. Pietro Mastromonaco Al termine della presentazione ci saluteremo con un brindisi A quasi novant'anni, Teresa, ex partigiana carnica nel periodo della seconda guerra mondiale, vive di ricordi e non ha mai superato i fantasmi del passato. Blanca, di origine colombiana, diventerà la sua badante in un difficile rapporto iniziale, fatto di diffidenza, rifiuto, ostilità da parte di Teresa che grazie alle premure, determinazione, pazienza della giovane riuscirà a sciogliere il gelo del cuore e a scoprire, o meglio riscoprire l'amore, dopo decenni di solitudine e dolore. La narrazio…

ORCHESTRA RAI: DINDO E ALBRECHT TRA ŠOSTAKOVIČ E WAGNER: Giovedì 3 a Torino con diretta su Radio3. Replica venerdì 4

Immagine
È il grande violoncellista torinese Enrico Dindo il protagonista del concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai in programma giovedì 3 maggio alle 20.30 (turno rosso) all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, con trasmissione in diretta su Radio3. Vincitore del Premio Rostropovič di Parigi nel 1997, Dindo è ospite regolare di orchestre internazionali e festival prestigiosi al fianco di direttori come Riccardo Chailly, Myung-whun Chung, Valery Gergiev e Riccardo Muti. Per il suo ritorno con l’Orchestra Rai propone il Concerto n. 2 in sol maggiore op. 126 per violoncello e orchestra di Dmitrij Šostakovič, con cui nel 2012 si è guadagnato l’approvazione della critica grazie all’incisione – insieme al Concerto n. 1 op. 107 – con la Danish National Orchestra. Scritto nel 1966, il brano fu seguito lo stesso anno dal dedicatario Mstislav Rostropovič nella Sala Grande del Conservatorio di Mosca, in occasione delle manifestazioni per il sessantesimo compleanno del compositore…

MÂROUF, IL CIABATTINO DEL CAIRO CHE DIVENNE SULTANO: UNA FAVOLA DA MILLE E UNA NOTTE ALL'OPERA COMIQUE CHE RIPRESENTA CON SUCCESSO IL LAVORO DI HENRI RABAUD

Immagine
Figlio di un violoncellista e di una cantante, il parigino Henri Rabaud (1873-1949) fu a sua volta professore di violoncello al Conservatorio di Parigi ma, soprattutto compositore e direttore d'orchestra che ebbe in vita una certa reputazione per essere immediatamente dimenticato. Allievo di Jules Massenet al Conservatorio di Parigi, nel 1908 fu nominato direttore dell’orchestra dell’Opéra all’Opéra-Comique e dal 1914 al 1918 diresse l'Opéra. Fu poi nominato direttore musicale della Boston Symphony Orchestra ma vi rimase per una stagione soltanto. Nel 1922, in seguito alle dimissioni di Gabriel Fauré, Rabaud divenne il suo successore alla guida del Conservatorio di Parigi, dove rimase fino al 1941. La sua cantata Daphné vinse il Prix de Rome nel 1894. Il suo lavoro più noto è però l’opéra-comique in cinque atti Mârouf, savetier du Caire (Mârouf, il ciabattino del Cairo) su libretto di Lucien Népoty tenuta a battesimo alla Salle Favart nel 1914. Musicista conservatore, Rabaud…

ACAMM per il Primo Maggio 2018: aperture straordinarie e mostre per raccontare il mondo del lavoro

Immagine
Martedì 1 maggio 2018, in occasione della Festa dei lavoratori, il Sistema ACAMM (Aliano, Castronuovo Sant' Andrea, Moliterno e Montemurro) propone aperture straordinarie dei presidi culturali presenti nei quattro comuni e visite guidate volte a raccontare, attraverso l'esposizione di opere d'arte, oggetti e libri custoditi nelle proprie collezioni, il mondo del lavoro nella giornata che, universalmente, lo celebra nel ricordo delle battaglie e delle conquiste operaie di fine Ottocento. Ad Aliano (MT), dalle ore 11:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00, sarà possibile esplorare l'universo del lavoro attraverso la visita alla mostra, ospitata in Palazzo De Leo, delle opere di Roberto Melli, artista ferrarese che intraprese il suo cammino nel campo dell'arte come apprendista intagliatore, scoprendo il proprio innato talento artistico dispiegato, poi, anche nella costruzione di mobili e di macchine sceniche. Faranno da corollario, le visite al Museo della “Civiltà …

ALEXANDER ULLMAN il 9/05 al Teatro Miela di Trieste

Immagine
Mercoledì 9 maggio 2018 ore 20.30 Teatro Miela XI Festival Pianistico Internazionale 2018 ALEXANDER ULLMAN Nato nel 1991 a Londra, ha studiato alla Purcell School, al Curtis Institute e al Royal College of Music. Dal 2014 al 2017 era rappresentato dallo Young Classical Artists Trust (YCAT), un’istituzione che aiuta i giovani artisti di talento ad emergere e a farsi conoscere nel mondo della musica. Lodato per le sue fini interpretazioni e la padronanza di una tecnica raffinata, il pianista britannico Alexander Ullman ha impressionato gli spettatori e la critica internazionale con la profonda comprensione della musica che interpreta, il suo tocco elegante e il fraseggio cristallino. Vincitore nel 2017 del concorso internazionale Franz Liszt a Utrecht, si è esibito in importanti teatri e ha suonato con rinomate orchestre in tutto il mondo. Nel 2018 ha registrato il suo primo cd con musiche di Stravinsky, Prokofiev e Tchaikovsky. Il Nottingham Post dice di lui dopo il concerto nel 2016 …

Riflessioni di Giovanni Boer, Parroco di Santa Eufemia e Santa Tecla a Grignano - V Domenica di Pasqua --- Anno B -- Gv 15,1-8

Immagine
“Io sono la vite vera e il Padre mio è l’agricoltore. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo taglia, e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto. Voi siete già puri, a causa della parola che vi ho annunciato. Rimanete in me e io in voi. Come il tralcio non può portare frutto da se stesso se non rimane nella vite, così neanche voi se non rimanete in me. Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano. Se rimanete in me e le mie parole rimangono in voi, chiedete quello che volete e vi sarà fatto. In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli ”. Questo passo evangelico, assieme agli altri passi che nella Bibbia parlano del popolo di Israele come vite piantata da Dio, sta alla base di una delle immagini più caratteristiche raff…

AGENDA DI MAGGIO DELL'OPERA DI TOURS

Immagine
Nikolai Rimski-Korsakov MOZART & SALIERI Opéra op.48 en un acte et deux scènes de Nikolaï Rimski-Korsakov sur le livret d’Alexandre Pouchkine Créé le 7 décembre 1898 au Théâtre Solodovnikov de Moscou Piotr Tchaikovsky IOLANTA Opéra en un acte Livret de Modeste Tchaikovsky d’après le roman La Fille du Roi René de Henrik Hertz Créé au Théâtre Mariinsky de Saint-Pétersbourg, le 18 décembre 1892 Coproduction Opéra de Tours, Theater Orchester Biel Solothurn Première représentation à l’Opéra de Tours Direction musicale : Vladislav Karklin Mise en scène : Dieter Kaegi Décors & costumes : Francis O'Connor Lumières : Mario Bösemann Iolanta : Anna Gorbachyova Mozart / Vaudemont : Irakli Murjikneli Roi René / Salieri : Mischa Schelomianski Robert : Javid Samadov Ibn-Hakia: Aram Ohanian Brigitta : Yumiko Tanimura Laura : Majdouline Zerari Alméric : Raphaël Jardin Marta : Delphine Haidan Bertrand : Serguei Afonin Choeur de l'Opéra de Tours Orchestre Symphonique Ré…

Al Teatro Miela di Trieste è in arrivo il Mozart secondo Giuseppe Cederna dal 2 a al 4/05

Immagine
Mercoledì 2, giovedì 3 e venerdì 4 maggio 2018, ore 21.00 Altri percorsi MOZART IL SOGNO DI UN CLOWN di Giuseppe Cederna regia di Ruggero Cara e Elisabeth Boeke con Giuseppe Cederna e con Sandro D’Onofrio (pianoforte) scene Francesca Sforza costumi Alexandra Toesca musiche Wolfgang Amadeus Mozart luci Paolo Latini coproduzione Art Up Art e Teatro Franco Parenti «Uno spirito indicibilmente grande, regalo immeritato per l’umanità, nel quale la natura ha prodotto un eccezionale, forse irripetibile, ad ogni modo mai più ripetuto, capolavoro»: questo è Mozart secondo Wolfgang Hildesheimer, forse il suo più grande biografo. Riconosce in lui, nella sua musica, “qualcosa” di talmente perfetto e imperscrutabile da renderlo “inafferrabile”, misterioso, come sono misteriosi quei miracoli che nella loro immensità, danno senso alla nostra esistenza. Lo studioso non avrebbe quindi mai potuto offrire una chiave sicura per capire il geniale personaggio ad un attore – Giuseppe Cederna – che, i…

SISSI AL CASTELLO DI MIRAMARE di Costanza Grassi sabato 5 maggio alla Libreria Minerva di Trieste

Immagine
Sabato 5 maggio alle 18 Costanza Grassi sarà alla Libreria Minerva di via San Nicolò 20 per presentare il suo libro per bambini "Sissi al castello di Miramare", pubblicato da Edizioni El. All'incontro seguirà un piccolo laboratorio a cura dell'autrice. Il libro È stato il destino a fare incrociare le loro strade sull’altopiano del Carso. Sissi, durante una passeggiata a cavallo, trova un riccio ferito e decide di portarlo con sé a Vienna. È cosí che Spino diventa il «primo riccio dell’imperatrice d’Austria». Sissi però sa di dover restituire il nuovo amico a quella terra che lei stessa ama tanto e che considera anche casa sua. Ma prima li aspetta un’ultima grande avventura. L’autrice Costanza Grassi è nata nel 1979 a Trieste, dove vive e lavora. Laureata in lettere moderne con indirizzo storia dell’arte, ha iniziato a collaborare con lo storico Comitato Trieste Contemporanea, con un interesse particolare per l'arte e la cultura dell'Europa centro orientale.…

Pordenonelegge cerca i suoi angeli

Immagine
Scatta il reclutamento per gli angeli della Festa del Libro che veglieranno sull’ottimale organizzazione della 19^ edizione, in programma dal 19 al 23 settembre. La Fondazione Pordenonelegge.it attende le candidature entro il 15 maggio. Diventare “angelo” alla festa del libro è un vero passaggio di formazione che questi giovani potranno sperimentare affiancando gli organizzatori e ritrovandosi a contatto con gli autori che leggono e che amano. Potranno candidarsi nell'apposito form (on line solo dal 1° maggio), i giovani da 16 a 25 anni che hanno già svolto i corsi obbligatori in materia di sicurezza (8 ore). Accederanno alla selezione soltanto le prime 100 candidature e saranno 50 i giovani selezionati dopo un colloquio con i responsabili organizzativi. Info: Fondazione Pordenonelegge.it Copyright © 2015 Fondazione pordenonelegge.it Corso V. Emanuele II, 47 33170 - Pordenone (PN) E-mail: fondazione@pordenonelegge.it

LA TRAGEDIA DELL’INNOCENZA PERDUTA ANNA BOLENA SECONDO GRAHAM VICK TORNA AL TEATRO FILARMONICO DI VERONA PER LA STAGIONE LIRICA DI FONDAZIONE ARENA DAL 29 APRILE AL 6 MAGGIO

Immagine
Domenica 29 aprile 2018 alle ore 15.30 va in scena il quinto e penultimo titolo della Stagione Lirica 2017-2018 al Teatro Filarmonico di Verona: Anna Bolena di Gaetano Donizetti. La tragedia lirica in due atti è proposta nell’evocativo allestimento del 2007 di Fondazione Arena e del Teatro Verdi di Trieste firmato dal grande regista Graham Vick, con le simboliche scene ed i ricercatissimi costumi di Paul Brown e il lighting design di Giuseppe Di Iorio. Per l’occasione sale per la prima volta sul podio del Teatro Filarmonico a guidare gli interpreti, l’Orchestra e il Coro areniani il direttore d’orchestra valenciano Jordi Bernàcer, dopo il fortunato debutto dello scorso anno nell’anfiteatro veronese. Repliche: mercoledì 2 maggio, ore 19.00 – venerdì 4 maggio, ore 20.00 – domenica 6 maggio, ore 15.30. Anna Bolena è la prima opera di Donizetti a godere di un grande e duraturo successo in Italia e all’estero, tanto da comparire sia in un caposaldo della letteratura italiana quale Pic…

Maggio alla Scala

Immagine
Con la nuova produzione de Le Corsaire firmata da Luisa Spinatelli, l’immortale Aida di Zeffirelli e le ultime recite di Don Pasquale e Francesca da Rimini, maggio alla Scala sarà un mese dedicato ai grandi allestimenti scenografici. Le avventure del pirata Conrad per salvare l’amata Medora sono state trionfalmente accolte alla Prima e ora Le Corsaire, il più emozionante tra i grandi classici, continua per sei recite fino al 17 maggio fra virtuosistiche variazioni e spettacolari cambi di scene e costumi. Cresce l'attesa fra gli appassionati di balletto anche per Serata Nureyev, il gala in tre date (25, 26, 29 maggio) per l’ottantesimo anniversario della nascita e il venticinquesimo anniversario della scomparsa dell’indimenticato ballerino e coreografo russo. Per l’occasione, accanto al Corpo di Ballo scaligero saranno protagonisti le étoiles Svetlana Zakharova e Roberto Bolle assieme agli artisti ospiti Marianela Nuñez, Germain Louvet e Vadim Muntagirov. Sul fronte operistico, d…