Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2019

MADAMA BUTTERFLY DI GIACOMO PUCCINI AL TEATRO VERDI DI TRIESTE: al Maestro Nikša Bareza l’impegnativo compito di dirigere l’Orchestra e il Coro della Fondazione per far emergere le raffinatezze musicali nella ferrea struttura dell’opera e del canto.

Immagine
Giacomo Puccini ci ha lasciato quattro versioni di Madama Butterfly, le prime due composte nel 1904 per il Teatro alla Scala di Milano e per il Teatro Grande di Brescia, le altre nel 1906 per il Covent Garden di Londra “Alla base della ferrea struttura architettonica” – spiega il Maestro Nikša Bareza, che dirigerà i professori d’Orchestra e gli artisti del Coro (Maestro del Coro Francesca Tosi) della Fondazione Lirica Giuseppe Verdi di Trieste (prima rappresentazione venerdì 12 aprile) – “sono due leitmotiv, due motivi in contrasto melodico presenti in tutta l’opera. Il primo si presenta nelle tre note d’inizio dell’opera - sol, la, si-bemolle- il cui richiamo è costante fino al finale dell’opera. Il motivo si riconosce nel furioso allegro fugato dei primi e secondi violini in apertura; nelle innumerevoli variazioni della scena dei preparativi alle nozze di Cio-Cio-San; nel solo dei due flauti nell’incipit del secondo atto e nel successivo dialogo fra Cio-Cio-San e Suzuki; ne

TEATRO VERDI DI PORDENONE E COMUNE DI PORDENONE ANNUNCIATO IL VINCITORE DEL “PREMIO PORDENONE MUSICA 2019” ASSEGNATO QUEST’ANNO A EDDA MOSER SOPRANO TRA I PIÙ CELEBRI DELLA LIRICA DI TUTTI I TEMPI E OGGI DOCENTE IN ACCADEMIE E MASTERCLASS A LIVELLO INTERNAZIONALE

Immagine
Istituito nel 2015 dal Teatro Verdi di Pordenone in collaborazione con il Comune di Pordenone, il “Premio Pordenone Musica” è nato come riconoscimento a musicisti, didatti e musicologi che dedicano la loro arte e attività alle nuove generazioni, coltivandone il talento e la passione per la musica. La mission del premio riflette e testimonia ancora una volta l’impegno che il Teatro Verdi dedica ai giovani e al passaggio generazionale di conoscenze, con particolare attenzione all’ambito musicale, fiore all’occhiello di una programmazione artistica che ha fatto di Pordenone e del suo Teatro una realtà di riferimento del circuito europeo di musica classica e sinfonica. Nelle precedenti edizioni sono state premiate personalità “patrimonio” della musica internazionale quali Piero Rattalino, Quirino Principe, Salvatore Sciarrino e Alfred Brendel. Il “Premio Pordenone Musica” – che vede l’apporto di Itas Mutua come main sponsor e il sostegno degli "Amici del Teatro&quo