VICINO LONTANO ON CHIUDE SUL VALORE DELLA "CURA", ETICA E SANITA' NEL TALK SHOW CON L'INFETTIVOLOGA CLAUDIA LODESANI, PRESIDENTE MEDICI SENZA FRONTIERE, INTERVIENE LO SCRITTORE AMIN MAALOUF FINALISTA PREMIO TERZANI 2020

Si conclude nel segno di una riflessione legata al valore della “cura” l’edizione digitale 2020 del Forum digitale “Vicino/lontano On. Dialoghi al tempo del virus”: appuntamento venerdì 22 maggio alle 21, in diretta streaming sul sito vicinolontano.it dalla chiesa di San Francesco a Udine, dove è allestito il suggestivo set dell'evento. Salute/Malattia. La vita da salvare è il tema della serata conclusiva del Forum, per rispondere a una domanda di estrema delicatezza: siamo alla vigilia di un nuovo paradigma antropologico, tale da indurci a ripensare radicalmente le nostre priorità etico-valoriali in tema di malattia e salute? A coordinare il talk sarà la presidente della SFI-Fvg Beatrice Bonato, in dialogo con il filosofo Umberto Curi, che di questi temi si è occupato con profondità di pensiero e sensibilità etica in saggi importanti, l’antropologo e presidente del comitato scientifico del festival Nicola Gasbarro e l’infettivologa Claudia Lodesani, presidente di Medici Senza Frontiere Italia. Nelle ultime settimane, la sua trincea è stata il “pianerottolo di casa”, perché ha avviato il primo intervento italiano sul Covid19, nel lodigiano, appena rientrata da una missione di tre mesi ad Haiti come coordinatore medico.
E prima era stata in prima linea nell’epidemia di Ebola del 2015 in Africa Occidentale e l’anno scorso in Congo, ma ha anche un’esperienza di 15 anni in varie emergenze con epidemie di colera e morbillo nei Paesi africani. Attualmente Medici senza Frontiere è impegnata in oltre 70 paesi tra Europa, Africa, Medio Oriente, Asia, Oceania e Sudamerica per fronteggiare l’emergenza covid 19 . Medici, infermieri, logisti, promotori della salute e psicologi stanno supportando ospedali e centri di salute, e stanno formando gli operatori sanitari locali sulle misure necessarie a contenere il virus e a proteggere persone vulnerabili come anziani, senzatetto e rifugiati, in collaborazione con le autorità sanitarie dei diversi Paesi. Sarà affidato allo scrittore e saggista franco-libanese Amin Malalouf l’intervento conclusivo di questo ciclo di incontri: finalista del Premio Terzani 2020 con Il naufragio delle civiltà, è stato Premio Nonino 1999, Prix Méditerranée 2004 e Premio Principe delle Asturie 2010. Dal 2011 fa parte dell’Académie française. A fine serata anche le letture dell’artista Massimo Somaglino e le musiche di Emel Mathlouthi (Premio Terzani 2018). Vicino/lontano On, fruibile anche tramite la diretta Facebook e YouTube, si realizza grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune di Udine, della Fondazione Friuli, e con il supporto di alcuni sponsor privati: Coop Alleanza 3.0, CiviBank, Ilcam, Amga Energia & Servizi - Gruppo Hera, Prontoauto. È prevista la possibilità di intervenire da parte degli spettatori attraverso l’invio di domande: info e dettagli www.vicinolontano.it UDINE, 21/05 (COMUNICATO STAMPA) bellaunavitaallopera.blogspot.com

Commenti

Post popolari in questo blog

ANDREA ZAUPA: UNA CARRIERA TRA CANTO, MEDITAZIONE E FOTOGRAFIA. INTERVISTA CON IL BARITONO VICENTINO CHE STA PER DEBUTTARE NEL PERSONAGGIO DI SCARPIA

STEFANIA BONFADELLI UNA REGISTA ALL'OPERA: DOPO IL VERDI COMICO A MARTINA FRANCA L'ARTISTA VERONESE METTE IN SCENA MARIA CALLAS MASTER CLASS

PER IL COMPLEANNO DI GIORGIO STREHLER A VENT'ANNI DALLA MORTE: 14 AGOSTO 1921