PORDENONE, il messaggio di Don LUCIANO PADOVESE per una PASQUA con 3 parole chiave: AUDACIA, FIDUCIA, GIOVANI. La pandemia come occasione per un dialogo intergenerazionale

Sarà una Pasqua speciale, quella 2020: la prima, nella storia del Paese, che gli italiani saranno costretti a trascorrere obbligatoriamente nelle loro case per contenere la pandemia da Covid-19. In vista delle prossime giornate, ecco gli auguri del fondatore del Centro culturale Casa Zanussi di Pordenone, don Luciano Padovese, presidente dell’associazione Presenza e Cultura, da sempre voce vigile ed empatica con la sua comunità e la città di Pordenone. I suoi auguri sono l’auspicio per una Pasqua realmente di Resurrezione: giornate da vivere accogliendo l’emergenza che tocca tutti noi, per superarla meglio. Con audacia, con fiducia, con lo sguardo puntato verso il futuro, con attenzione dedicata ai giovani, perché la pandemia possa diventare anche occasione di dialogo e sostegno intergenerazionale. Le iniziative di Presenza e Cultura, così come le iniziative del Centro culturale Casa Zanussi di Pordenone, possono essere consultate sul sito https://centroculturapordenone.it/centro PORDENONE, 10/04 (Comunicato Stampa) bellaunavitaallopera.blogspot.com

Commenti

Post popolari in questo blog

ANDREA ZAUPA: UNA CARRIERA TRA CANTO, MEDITAZIONE E FOTOGRAFIA. INTERVISTA CON IL BARITONO VICENTINO CHE STA PER DEBUTTARE NEL PERSONAGGIO DI SCARPIA

STEFANIA BONFADELLI UNA REGISTA ALL'OPERA: DOPO IL VERDI COMICO A MARTINA FRANCA L'ARTISTA VERONESE METTE IN SCENA MARIA CALLAS MASTER CLASS

PER IL COMPLEANNO DI GIORGIO STREHLER A VENT'ANNI DALLA MORTE: 14 AGOSTO 1921