IL CONCERTO CHE VORREI. SABATO 25 LUGLIO SULLE FREQUENZE DI RADIO 1 FVG, “ESPRESSIONI NOBLES ET SENTIMENTALES”, OSPITE IL MAESTRO PIETRO SERAFIN

Prosegue sulle frequenze di Rai Radio1 Friuli Venezia Giulia, Il concerto che vorrei, il fortunato programma curato a quattro mani dal regista Rai Mario Mirasola con il musicologo e critico musicale Marco Maria Tosolini. Un format innovativo, capace di coinvolgere un nutrito gruppo di studenti del Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste nella ricerca e ritrovamento di tanti tesori musicali custoditi nell’archivio e nella nastroteca della sede RAI del Friuli Venezia Giulia. “Espressioni Nobles et Sentimentales” titola la puntata di sabato 25 luglio, in onda alle 11.30 sulle frequenze di Radiouno a diffusione regionale oppure In streaming dal sito www.sedefvg.rai.it. Suggestioni “nobili e sentimentali” quelle scelte dagli studenti Alice Romano (violoncellista) e Andrea Virtuoso (pianista), che in questa puntata, assieme a Marco Maria Tosolini, propongono un viaggio attraverso alcuni piccoli gioielli della musica del Novecento. Cominciando da alcuni estratti dai Valses Nobles et Sentimentales di Maurice Ravel si arriva alle raffinate canzoni scritte dal compositore, nonché storico direttore del teatro Verdi di Trieste, Raffaello de Banfield. Ospite è il violoncellista Pietro Serafin, docente del Conservatorio Tartini di Trieste. Nella puntata viene proposto anche un ascolto da una composizione dello stesso Andrea Virtuoso, un brano di un’atmosfera sospesa, quasi fuori dal tempo. TRIESTE, 24/07 (COMUNICATO STAMPA) bellaunavitaallopera.blogspot.com

Commenti

Post popolari in questo blog

LEYLA MARTINUCCI ALLA CONQUISTA DI FALSTAFF: INTERVISTA CON IL MEZZOSOPRANO DI ORIGINI PUGLIESI IN SCENA A MIAMI NEL BARBIERE DI SIVIGLIA E PROSSIMA A DEBUTTARE IN QUICKLY NELLA REPUBBLICA CECA

LA MERAVIGLIOSA STORIA DELLA SALA TRIPCOVICH DI TRIESTE E DEL SUO MECENATE RAFFAELLO DE BANFIELD

STEFANIA BONFADELLI UNA REGISTA ALL'OPERA: DOPO IL VERDI COMICO A MARTINA FRANCA L'ARTISTA VERONESE METTE IN SCENA MARIA CALLAS MASTER CLASS