GLI ABBRACCI DEL Rossini Opera Festival di Pesaro. SUI SOCIAL MEDIA un viaggio virtuale con le foto dello Studio Amati Bacciardi

I social media del ROF (Facebook, Twitter, Instagram) ospiteranno da giovedì 30 aprile, per una settimana, un viaggio virtuale sul palcoscenico e dietro le quinte del Festival realizzato attraverso le foto dello Studio Amati Bacciardi, che da oltre un trentennio racconta per immagini la vicenda artistica della manifestazione rossiniana. Il piano editoriale dell’iniziativa prevede la pubblicazione di foto in gran parte inedite, selezionate per l’occasione dai due autori Fulvia Amati e Silvano Bacciardi e accompagnate da citazioni rossiniane. La prima tappa del viaggio per immagini avrà per tema gli abbracci. “Abbiamo pensato subito all’abbraccio, al contatto fisico che è tipico dello spettacolo dal vivo quale primo tema di questo viaggio nella storia del ROF” spiegano Amati e Bacciardi. “Il teatro è luogo di fisicità, di lavoro materiale, di incontro, di scambio di gesti di affetto, primo tra essi l’applauso che circonda quasi come una carezza gli artisti che si affacciano al proscenio. Ed è proprio questo che, in questo momento, ci mette a rischio e ci tiene drammaticamente lontani. Ma tutto ciò prima o poi passerà, e torneremo nuovamente in questo luogo magico popolato da gente speciale: dietro le quinte, sul palcoscenico, nei palchi e in platea. Il nostro vuole essere un arrivederci a prestissimo, non appena sarà possibile”. Facebook: Rossini Opera Festival; Twitter: @Rof_Pesaro; Instagram: rossinioperafestival. Pesaro, 29 aprile Nella foto Amti Bacciardi, Luca Ronconi abbraccia Joyce Di Donato durante le prove di Il Barbiere di Siviglia a Pesaro (Comunicato stampa) bellaunavitaallopera.blogspot.com

Commenti

Post popolari in questo blog

ANDREA ZAUPA: UNA CARRIERA TRA CANTO, MEDITAZIONE E FOTOGRAFIA. INTERVISTA CON IL BARITONO VICENTINO CHE STA PER DEBUTTARE NEL PERSONAGGIO DI SCARPIA

STEFANIA BONFADELLI UNA REGISTA ALL'OPERA: DOPO IL VERDI COMICO A MARTINA FRANCA L'ARTISTA VERONESE METTE IN SCENA MARIA CALLAS MASTER CLASS

PER IL COMPLEANNO DI GIORGIO STREHLER A VENT'ANNI DALLA MORTE: 14 AGOSTO 1921